Follow my blog with Bloglovin Google+ Sewing 101: i punti a mano : punto filza e imbastitura - Back to SelfCouture

domenica 20 gennaio 2013

Sewing 101: i punti a mano : punto filza e imbastitura

Buonasera ragazze, oggi iniziamo una nuova serie di posts: Sewing 101.
In ogni puntata parlerò delle tecniche di cucito fondamentali, necessarie per imparare a cucire.

I PUNTI A MANO - HANDSEWING STITCHES

Se non possedete una macchina da cucire ed avete comunque il desiderio di realizzare un progetto di cucito non vi preoccupate. Una volta tutti i punti venivano eseguiti a mano. Per unire due tessuti in maniera permanente, ad esempio, veniva usata l'impuntura . Ancora adesso molte operazioni di cucito si eseguono a mano se si vuole dare al progetto finito una qualità artigianale superiore. 
Nelle case di alta moda la macchina da cucire si usa pochissimo.

Il punto a mano può essere 
  • 1) provvisorio, per il quale si usa un filo di colore contrastante con il tessuto, in modo da poterlo identificare facilmente per la sua rimozione definitiva;
  • 2) permanente, che si esegue con un filo del colore del tessuto, in modo da renderlo quasi invisibile, o con un filo di colore contrastante se la sua funzione è di natura decorativa. 

Punto filza - Running Stitch

Si lavora da destra verso sinistra, è un punto molto corto e regolare.


Come si esegue: Entrate ed uscite con l'ago nel tessuto, stando attenti a prendere lo stesso numero di fili, ogni 2 mm,  per mantenere una distanza regolare tra i punti. Se il tessuto è leggero potete permettervi di entrare ed uscire più volte dal tessuto. 
Lunghezza punto: 1,5 mm.







  • Quando: per rammendi provvisori, arricciature sottili o cuciture decorative definitive ( ricami )

  • Consigli (Sewing Tips)
  • Come Arricciare: All'inizio del lavoro di cucitura affrancate ( fermate ) il filo con un nodo o un punto indietro, eseguite il punto filza per il tratto che dovete arricciare, al termine tirate delicatamente il filo.Il tessuto formerà delle crespe (arricciatura). Fermate con un nodo alla lunghezza desiderata e distribuite a mano l'arricciatura per tutta la lunghezza della cucitura.
  • Per molleggiare il colmo di una manica: Fate due linee a punto filza parallele, arricciate e alla lunghezza desiderata annodate le estremità finali delle due cuciture tra loro sul rovescio del lavoro.

Punto Imbastitura - Basting Stitch


Si lavora come il punto precedente. Ma è una cucitura provvisoria meno resistente.

Come si esegue: Entrate ed uscite con l'ago nel tessuto, alternando un punto lungo ed uno corto, abbastanza vicini tra loro.
Non tirate troppo il filo.

Lunghezza punto: 6 mm.

Quando: per tenere provvisoriamente uniti due tessuti,  riportare sul tessuto i segni del cartamodello.

Perchè:
1) prima di eseguire cuciture definitive di un capo. Quando cuciamo un capo di abbigliamento dobbiamo eseguire una prova di vestibilità ed apportare le modifiche necessarie al modello per correggerne i difetti o per conferirgli una forma particolare;
    2) Per tenere fermi due tessuti prima di passarli a macchina per la cucitura definitiva; infatti se i  tessuti si muovono, la cucitura definitiva sarà irregolare , formerà delle antiestetiche grinze sul tessuto, conferendo al vostro progetto un look poco pulito e professionale. Soprattutto per cucire provvisoriamente parti del modello con forma o disegno particolare, perchè avete la necessità di far coincidere i disegni o di unire angoli stretti o curve.
      •  Consigli (Sewing Tips):
      • 1 ) imbastite ad una distanza di 1.5 o 2 mm e all'esterno della linea del vostro margine di cucitura. Questo dopo vi consentirà di rimuovere l'imbastitura facilmente, perché la cucitura definitiva non passerà anche sopra l'imbastitura. Credetemi è una noia dover rimuovere un filo incastrato alla cucitura definitiva. Poi,Imbastendo esternamente, non saranno visibili i segni lasciati dalla rimozione del filo di imbastitura. 

      • 2) all'inizio imbastite ovunque, poi, con la pratica e l'esperienza, e, soprattutto  avendo maturato una certa dimestichezza con le misure ad occhio, usate anche solo gli spilli per fermare provvisoriamente i tessuti tra loro, o una passata a macchina con punti lunghi e lenti.
  • 3) ripiegate all'interno i margini di cucitura  e stirate lungo la linea di imbastitura. L'imbastitura vi permette di controllare il tessuto quando ripiegate i margini per stirarli. Dopo sarà un gioco da ragazzi effettuare una cucitura definitiva regolare e pulita perchè andrete a cucire lungo il solco lasciato dal margine ripiegato e stirato.
  • Punto Molle- Basting Stitch

Si lavora da destra a sinistra come il punto filza. Meglio conosciuta come imbastitura da sarto. Si usa per trasferire i segni del  cartamodello su tessuto.

Come si esegue: Si esegue solo su tessuto doppio. Entrate ed uscite con l'ago prendendo entrambe le metà del tessuto, alternando un punto corto e uno lento, come in figura.
Alla fine del lavoro aprite i due lembi del tessuto raddoppiato e tagliate in mezzo al filo tirato. In questo modo metà punto rimarrà su un lato e metà sull'altro lato del tessuto.


Lunghezza punto: variabile a seconda delle necessità . Più vicini sono maggiore sarà la precisione nel trasferire i contorni ed i segni del vostro modello su tessuto.

Perchè: Il cartamodello riporta solo la metà del disegno che dovrete trasferire su tessuto raddoppiato. Con il punto molle riporterete con perfetta simmetria il disegno sulla parte del tessuto raddoppiata.

Consigli (Sewing Tip): Questo metodo di trasferimento su tessuto è quello consigliato e "imposto" perentoriamente a tutti gli allievi che vogliano imparare le antiche tradizioni sartoriali.
In effetti quando voglio che il risultato finito sia preciso uso questo metodo, che implica pazienza ed amore.
Ma, per le persone impazienti e più pratiche e all'avanguardia di me, esiste la possibilità di trasferire i segni anche con altri metodi altrettanto efficaci ma più " sbrigativi " con pennarelli lavabili o ad inchiostro simpatico. 
Pubblicherò un tutorial con entrambi i metodi..

Alla prossima puntata di Sewing 101!

7 commenti:

  1. COmplimenti, stai facendo un'ottimo lavoro!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questo glossario di punti!!!
    Grazie mille!

    Mary

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara...piano piano inserirò diverse serie...piccole sorprese!

      Elimina
  3. Risposte
    1. Ehi ma anche tu non scherzi! E' un privilegio avere un complimento da te!

      Elimina
    2. Mi sa che prima o poi facciamo squadra... già adesso così ci siamo! Continua così ottimo lavoro!

      Elimina